Le professioni più richieste nel settore alberghiero

Short Link: http://tsmconsulting.it/a.asp?q=121903

28 Mag 2012

Nell'analisi della competitività delle nostre destinazioni e strutture ricettive il personale svolge un ruolo chiave; è per questo motivo che in questo articolo vogliamo porrel'attenzione su quali sono le professioni turistiche che sono e che saranno sempre più importanti, molte delle quali, considerando la sempre maggiore importanza delle nuove tecnologie e più in generale delle tendenze emergenti soprattutto dal lato della domanda, qualche anno fa nemmeno esistevano.

Nel breve periodo il settore turistico necessiterà tecnici specializzati nella qualità e nella gestione ambientale, gestori di destinazioni sostenibili e specialisti nel green marketing.

TSM Consulting è leader nel mercato della formazione diretta al management e ai dipendenti di alberghi con un catalogo di oltre 50 corsi per 6 aree tematiche

Scopri le caratteristiche dei nostri corsi di formazione per il settore alberghiero


Per il medio e lungo periodo si individuano altre professioni che anche se già presenti avranno sempre più importanza, e sulle quali le imprese turistiche dovranno centrare maggiormente la loro attenzione sia al momento dell'assunzione che della formazione dei profili corrispondenti:

  • Specialisti nella gestione, pianificazione e sviluppo di destinazioni turistiche, vale a dire di un nuovo profilo professionale in grado di definire una nuova destinazione turistica, stabilendo solide basi di "concept" per la sua gestione, pianificazione e promozione applicando con attenzione i criteri della sostenibilità
  • Tecnici specializzati nel marketing e nella comunicazione turistica, implicati nello sviluppo del prodotto, in grado di definire, sviluppare e gestire un'offerta che deve necessariamente risultare fortemente competitiva, rivolta ai segmenti turistici e alle nicchie di mercato considerati strategici
  • Gestori strategici di vendita ("Revenue Manager"), responsabili della gestione strategica delle tariffe delle camere e degli spazi funzionali, ma assumeranno sempre maggiore imporanza quelli in grado di ottimizzare le tariffe dei ristoranti così come quelli in grado di variare il valore delle proposte di pacchetti all-inclusive sulla base della stagionalità delle proposte e dell'analisi approfondita della capacità di spesa dei vari segmenti di domanda, in modo tale da ottenere la massima redditività
  • Gestori dei canali commerciali (“Channel Manager”): responsabili della gestione, con finalità commerciali, dei differenti canali di comunicazione dell'impresa, con una sempre maggiore necessità di specializzazione per singolo canale
  • Gestori di reti sociali ("Community Manager"): responsabili della gestione delle comunità virtuali e delle reti sociali nelle quali sono presenti destinazioni turistiche e operatori della ricettività, con finalità commerciali e di marketing, in grado di porre concreta attenzione al corretto sviluppo della reputazione on-line
  • Gestori culturali: responsabili dell'identificazione e della concreta valorizzazione degli elementi culturali di una destinazione turistica
  • Gestori dell'innovazione: responsabili dell'applicazione tecnologia nell'impresa turistica; nelle imprese di grandi dimensioni rappresenterebbe una vera e propria figura da inserire nell'organigramma aziendale, mentre nelle piccole imprese un concetto da far assimilare nella cultura imprenditoriale dei dipendenti
Stampa la pagina esporta in PDF Segnala ad un amico
Belloni Federico

Belloni Federico

Consulente senior specializzato nel settore turistico e alberghiero | Professore universitario | Mail: belloni@tsmconsulting.it

Consultor senior especializado en el sector turístico y hotelero | Profesor universitario | Mail: belloni@tsmconsulting-barcelona.com