La tematizzazione in albergo: creatività e innovazione per il corretto posizionamento di mercato

Short Link: http://tsmconsulting.it/a.asp?q=121733

19 Giu 2013

Ogni anno, in tutto il mondo, si aprono sempre più hotel in luoghi particolari, o i cui interni sono decorati in modo singolare, oppure orientati alla prestazione di servizi specifici, i così detti hotel tematici. Bill Crow, analista della società Raymond James & Co., spiega questa tendenza con il fatto che la nuova generazione di turisti, figli dei baby boomers, non vede più nell’hotel semplicemente un posto dove alloggiare durante le vacanze o per lavoro, ma al contrario l’ambiente ideale dove poter fare esperienze nuove e singolari, diverse da quelle di tutti i giorni, per immergersi in nuove sensazioni ed emozioni. È quello che ad esempio cercano i turisti che decidono di alloggiare in uno degli hotel creati all’interno delle rocce tufacee presenti nel centro storico di Matera, tra i quali il Sant’Angelo Sassi (www.hotelsantangelosassi.it) o La Casa di Lucio (www.lacasadilucio.com), i cui ambienti sono stati ricavati dalle grotte che in un passato nemmeno tanto lontano erano le umili abitazioni degli abitanti di queste zone, e grazie ai quali i turisti possono immergersi nelle suggestive atmosfere che ancora oggi sono in grado di far vivere. In questo caso la tematizzazione si sostanzia nella valorizzazione di un elemento naturale, implicito nella localizzazione della struttura e alle sue caratteristiche strutturali.

TSM Consulting è leader nel mercato della consulenza gestionale operativa destinata ad aumentare l'efficienza organizzativa e gestionale di alberghi e strutture ricettive extra-alberghiere. 

Scopri le caratteristiche dei nostri servizi di consulenza gestionale operativa alberghiera


Spesso e volentieri però le strutture alberghiere introducono elementi tematici ad hoc, con lo scopo di poter far leva su un elemento competitivo in grado di differenziare  la loro offerta da quella dei concorrenti, raggiungendo uno specifico posizionamento sul mercato, elemento indispensabile per massimizzare la propria redditività, soprattutto nell’attuale scenario competitivo caratterizzato da un elevatissimo numero di competitor e da clienti sempre meno fedeli, proprio perché alla continua ricerca di novità e inusualità. Gli elementi tematici tra i quali possiamo scegliere per dare maggiore creatività e innovazione alla nostra offerta sono davvero tanti: tutto dipende dalla nostra fantasia e dai nostri gusti personali. Se vogliamo ad esempio vestire il nostro albergo in tema musicale possiamo prendere spunto dalla scelta del Franklin Hotel Rome (www.franklinhotelrome.it), nel quale le diverse tipologie di camere prendono il nome da diversi stili musicali: pop, rock, blues, jazz e soul, tutte dotate di impianti di alta fedeltà, in grado di far vivere agli ospiti esperienze musicali di alto livello. Anche le hall e gli spazi comuni sono ricchi di elementi che richiamano in modo deciso il tema della musica: gigantografie di artisti famosi alle pareti, strumenti musicali in esposizione, e una ricchissima CD-teca di diverse centinaia di titoli,  tra i quali i clienti possono scegliere i preferiti, oltre a una sala cinematografica dotata di impianto home theater  di alta fedeltà. Grazie a questi elementi il Franklin è diventato un importante punto di riferimento di tutto il jazz-set romano e luogo di incontro degli artisti che si trovano della capitale. Il rock è invece l’elemento tematico distintivo dell’Ibiza Rock Hotel (www.ibizarocks.com), naturalmente situato sull’eccentrica isola, che ha consacrato le sue camere e i suoi spazi comuni ai migliori gruppi rock del presente e del passato. L’hotel organizza e patrocina eventi legati a questo stile musicale, come l’Ibiza Rock (dal quale prende il nome), che ha luogo sull’isola ogni mese di giugno. Se invece amiamo uno specifico gruppo musicale e vogliamo condividere la  nostra passione con i nostri ospiti possiamo utilizzare come esempio di tematizzazione l’Hotel Hard Day's Night" (www.harddaysnighthotel.com), a Liverpool, che come ci si può facilmente immaginare è dedicato alla leggenda dei Beatles. Tutte le camere di questo albergo sono decorate con immagini ed elementi emblematici della band, mentre il ristorante Blake rende omaggio a Peter Blake, disegnatore della leggendaria copertina dell’album Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band, del 1967. Se invece amiamo il cinema possiamo inspirarci al Paraíso Hotel Estudios (www.paraisohotelestudios.com), complesso alberghiero che sorge nella località colombiana di Girardot, di proprietà dello scrittore e sceneggiatore televisivo Gustavo Bolívar. L’elemento curioso è che in tutti gli ambienti di questo albergo sono rappresentate scene famose del cinema e della televisione, sia con immagini che con elementi di arredo, e sono altresì presenti le caricature degli attori più famosi, come Marlon Brando, Robert de Niro e John White. La tematizzazione è anche un ottimo strumento di marketing e di comunicazione per migliorare la personalità della nostra struttura ricettiva, rendendola più affine ai gusti e agli interessi dei nostri ospiti. La riproduzione all’interno della nostra struttura in chiave tematica di specifici hobby, interessi e stili di vita ci permette infatti di costruire un’atmosfera specifica in grado di attrarre clienti che in questi si identificano. È il caso dell’Hotel Utopia (www.hotelutopia.net), a Benalup (Cadice) opera del giornalista Miguel Ángel Fernández, che ha comprato il terreno dove era situata  anche una casupola utilizzata come rifugio da un anarchico rimasto vittima della famosa e allo stesso tempo tragica rivolta di Casas Vieja del 1933, emblematico episodio della Seconda Repubblica Spagnola, e che ha espresso in questo albergo la sua passione per il collezionismo, naturalmente anni Trenta. Decorazioni, mobili, giochi, riviste: sono questi gli elementi che permettono ad ogni ospite di immergersi nell’atmosfera del tempo una volta varcata la soglia della struttura, fedelmente rappresentata soprattutto dalle camere, tra le quali assume particolare importanza quella chiamata Poetas, nella quale è esposta la sua preziosa galleria fotografica. Coerentemente con lo stile è presente anche lo Espacio Años Trenta, dove ospita esposizioni permanenti e temporanee. L’Hotel Casa Jardin di Buenos Aires (www.casajardinba.com.ar) si orienta invece agli ospiti che desiderano condividere uno spazio dedicato alle mostre fotografiche e di pittura, dando loro la possibilità di scambiarsi esperienze, socializzare e apprendere o migliorare le loro tecniche. Con questo ambizioso orientamento si organizzano corsi di fotografia permanenti, feste tematiche, esposizioni di artisti, sia famosi che emergenti, così come proiezioni di filmati. La creatività artistica che si respira in ogni ambiente dell’hotel è affiancata dall’organizzazione di spettacoli musicali dal vivo, che riscuotono un ottimo successo anche tra la popolazione porteña.

Stampa la pagina esporta in PDF Segnala ad un amico
Belloni Federico

Belloni Federico

Consulente senior specializzato nel settore turistico e alberghiero | Professore universitario | Mail: belloni@tsmconsulting.it

Consultor senior especializado en el sector turístico y hotelero | Profesor universitario | Mail: belloni@tsmconsulting-barcelona.com